Presentazione del libro "Carlo Felice e i tiranni della Sardegna" di Francesco Casula

30/09/2021

La storia dell’Isola sotto i sovrani sabaudi, raccontata attraverso i fatti dell’epoca. Il libro documenta i 226 anni di dominazione (1720-1946).
Si inizia con Vittorio Amedeo II re di Sardegna (1720-1730). Si prosegue con Carlo Emanuele III (1730-1773), con il successore Vittorio Amedeo III (1773-1796), suo figlio, con Carlo Emanuele IV (1796-1802), succedutogli nel 1796. Si passa a Vittorio Emanuele I (1802-1821), re di poca intelligenza, di nessuna cultura, di scarsa personalità, presuntuoso e guerrafondaio. Carlo Felice (1821-1831), fu il peggiore fra i sovrani sabaudi, da viceré come da re fu crudele, feroce e sanguinario; Carlo Alberto (1831-1849), non destinato al trono, diventò re dello Stato sardo nel 1831 alla morte dello zio Carlo Felice che non aveva eredi.
Vittorio Emanuele II di Savoia, è l’ultimo re di Sardegna (1849-1861) e primo re d’Italia (1861-1878). Umberto I di Savoia (1878-1900) fu re d’Italia dal 1878 al 1900. Infine, Vittorio Emanuele III di Savoia regnò dal 1900 al 1946.

Allegati


Locandina.jpg (70,57 KB)